Da sinistra: S.E. Ádám Zoltán Kovács (Ambasciatore di Ungheria a Roma) e Francesco Mari (Presidente CCIU)

La Camera di Commercio italiana per l’Ungheria è lieta di aver partecipato alla prestigiosa festa di chiusura dell’anno scolastico che si è tenuta Lunedì 23 Luglio presso l’Istituto per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Tor Carbone”; l’evento, organizzato in modo impeccabile presso la bellissima sede dell’Istituto, si è svolto in un clima di collaborazione e giovialità.

Alla festa hanno partecipato i Dirigenti scolastici di noti istituti secondari, Dirigenti della Provincia di Roma, nonché importanti personalità ed Istituzioni italiane. La partecipazione di S.E. Ádám Zoltán Kovács, l’Ambasciatore di Ungheria a Roma, ha sottolineato l’importanza del progetto di collaborazione tra alcuni istituti scolastici italiani e la filiera dell’Agroalimentare italiana presente in Ungheria; tale progetto sta registrando infatti un grande successo e testimonia ulteriormente la volontà di collaborare tra i due paesi.
S.E Kovács ha avuto modo di sottolineare il ruolo proattivo della Camera di Commercio italiana per l’Ungheria e gli indiscutibili vantaggi portati da questa vicinanza e collaborazione tra il mondo della scuola ed il mondo degli affari.

 La CCIU vanta una consolidata collaborazione con l’Istituto Tor carbone, che si è distinto per grande capacità professionale della sua Direzione, dei suoi Docenti e del suo Staff organizzativo ed amministrativo, rappresentando un esempio di eccellenza nel panorama didattico del settore; la CCIU ha offerto agli studenti I.P.S.E.O.A. l’accesso ad esperienze lavorative nell’ambito del programma “Alternanza Scuola – Lavoro” sin dall’Aprile scorso, impiegando gli studenti dell’Istituto presso quattro selezionate strutture alberghiere e della ristorazione di Budapest, per un periodo di dieci giorni (per leggere l’articolo completo clicca QUI).  

Una rappresentanza del fantastico team I.P.S.E.O.A. Tor Carbone

A confermare il successo ottenuto dalla recente cooperazione, è nuovamente in programma l’accoglienza ed il soggiorno di altri trenta ragazzi, che saranno impegnati a Settembre in alcuni ristoranti ed alberghi associati alla CCIU.
La ormai consolidata collaborazione con l’IPSEOA Tor Carbone è solo l’inizio di un progetto più ambizioso di coinvolgimento di vari istituti sul territorio italiano, e rappresenta un grande contributo al loro concreto ingresso nel mondo del lavoro. I ragazzi possono infatti mettere in pratica in ambienti altamente formativi ciò che hanno imparato a Scuola, mentre le strutture ricettive potranno, eventualmente, assumere un personale giovane e già formato.

La Dott. Tonelli e S.E. Ádám Zoltán Kovács vicino al famoso caminetto di Isabella Rossellini: la sede dell’Istituto è infatti situata nell’ex dimora della famosa attrice.

La collaborazione tra la CCIU e l’Istituto Tor Carbone si inserisce a pieno titolo nella comune strategia di avvicinamento della scuola al mondo del lavoro; strategia di particolare interesse per la CCIU, che intende fornire concreta assistenza alle imprese socie che soffrono di mancanza di personale qualificato e preparato, così come può essere quello diplomato presso l’I.P.S.E.O.A “Tor Carbone”.

Il comune progetto punta allo sviluppo di partnership di alta qualità e contribuisce al miglioramento e allo sviluppo delle relazioni tra Italia ed Ungheria: insieme per crescere!

Da sinistra: Felice Santodonato (Docente di cucina ed executive Chef), Francesco Mari (Presidente della CCIU), Nico Santucci (Docente di Sala/Bar e Sommelier) ed alcuni studenti.

 

 

 

 

Per ulteriori informazioni:
marketing@cciu.com