Il giorno 9 gennaio presso la Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria è stato realizzato un passo in avanti nell’ambito del nuovo ed ambizioso progetto “CCIU University Programme” che intende avvicinare il più possibile gli interessi comuni di Imprese ed Università.

Alla 1° conference call hanno preso parte due dei 4 founder sponsor, Tecnica Group e Kométa, i quali hanno già aderito al progetto in qualità di Founder Sponsor, insieme ai delegati delle Università di Budapest (BGE) e di Szeged; l’Università di Debrecen e gli altri due founder sponsor (E.M.E. Hungary e Prysmian Group) parteciperanno alla prossima conference call prevista per il 19 gennaio.

Questa iniziativa fa parte del più ampio progetto della CCIU che vuole offrire un contributo concreto alla soluzione del cosiddetto job shortage, ovvero la difficoltà per le Aziende nel reclutare e fidelizzare personale a vari livelli di professionalità. L’obbiettivo delle imprese consiste nel collaborare a stretto contatto con le Università per assumere o per far svolgere brevi esperienze formative a studenti e neo-laureati; al contempo le Università avranno la possibilità di integrare la proposta formativa offerta ai loro studenti, avvicinandoli il prima possibile al mondo del lavoro. In tale sistema la CCIU rappresenta il collettore di riferimento tra Imprese e Università andando anche ad arricchire la gamma di servizi offerta.

Nella giornata di oggi si sono discusse le quattro iniziative previste dal “CCIU University Programme”:

  • Labour Days: giornate di orientamento in cui le aziende si presentano agli studenti delle Università Ungheresi. Il primo di questi incontri si svolgerà il 7 marzo presso l’Università di Budapest (BGE) e si andrà ad inserire all’interno della “Giornata Italiana” che ogni anno l’Università stessa organizza;
  • Borse di studio: i Founder sponsor erogano dei finanziamenti a studenti e laureandi meritevoli di realizzare un progetto presso l’azienda in questione;
  • Tirocinio: i Founder sponsor offrono periodi di formazione agli studenti ungheresi presso aziende italiane, a seguito di una selezione coordinata tra Università, CCIU e aziende sponsor;
  • Formazione Duale: ha lo scopo di combinare pratica e teoria andando a connettere l’Università e l’azienda partner in un ambiente volto a fornire conoscenze e competenze professionali, oltre all’inserimento delle risorse in procedimenti relazionali e di cooperazione sul luogo del lavoro. Solo la BGE ha implementato questa nuova modalità di studio che ci auguriamo sia adottata presto da altre Università;

 

Ringraziamo per la partecipazione alla conferenza Réka Simonyi, responsabile dell’Info Point italiano della Camera di Commercio della regione HajduBihar a Debrecen, poiché nell’ambito di questo progetto si prevede il coinvolgimento degli info point più importanti delle Camere di Commercio Ungheresi.

Per maggiori informazioni contattare l’Ufficio Sportello Europa:

Nome referente: Dott.ssa Adriana Tebaldi;

Email: sportello.europa@cciu.com;