Come molti di voi sapranno, la CCIU rappresenta ENIT in Ungheria dal mese di Giugno, e sono già numerosissime le iniziative che ha attivato per cominciare a promuovere il turismo ungherese in Italia (per saperne di più clicca QUI). Tra queste, sono previsti gli incontri con tutte le istituzioni ungheresi che si interessano di turismo, in modo da attivare dei progetti sinergici.

Si è svolto Lunedì 30 Luglio un incontro tra l’Agenzia Nazionale Ungherese per il Turismo e la Camera di Commercio italiana per l’Ungheria al quale hanno partecipato: Eszter Alfoldi, Manager rappresentante dell’Agenzia Nazionale Ungherese, Francesco Mari, Presidente della CCIU, e Carlo Cullaciati, Responsabile ENIT presso la CCIU. Durante l’incontro si è affermata la volontà reciproca di collaborare per una crescita comune; è stato infatti possibile mettere a punto strategie condivise di sviluppo, con l’obiettivo di aumentare gli scambi turistici tra Italia ed Ungheria. I rapporti economici e commerciali tra i nostri paesi sono floridi, ed un incremento delle relazioni bilaterali, anche da un punto di vista turistico, potrebbe sicuramente migliorare questo andamento già positivo. L’Italia rappresenta, infatti, il sesto partner turistico per l’Ungheria, con un flusso di visitatori che ammonta a 260.000 l’anno.

In foto la copertina del Piano Strategico per lo Sviluppo del Turismo Nazionale in versione cartacea

L’Ente Nazionale Ungherese per il Turismo vede nella CCIU un partner importante per la promozione delle bellezze ed eccellenze ungheresi nel nostro paese. L’intento primario, contenuto nel piano strategico pluriennale dell’Agenzia, è quello di capillarizzare il turismo in entrata, evidenziando le numerose risorse presenti in tutto il territorio ungherese. Questo obiettivo si sposa perfettamente con la volontà della CCIU di incrementare i rapporti istituzionali con la periferia ungherese, allo scopo di avvicinare l’operato della Camera alle esigenze concrete delle imprese sul territorio. A questo scopo la CCIU collabora attivamente con la maggior parte delle Camere di Commercio locali, attraverso la stipula di accordi che prevedono il perseguimento di obiettivi di vario tipo. Tra questi, l’attivazione degli Italian Info Point, che hanno lo scopo di rappresentare la CCIU avvicinandola al territorio ungherese ed offrendo un supporto specifico alle problematiche della provincia interessata. Gli Olasz InfoPoint costituiscono inoltre un collegamento diretto tra il territorio ungherese e la CCIU, rappresentando un canale imprescindibile per la promozione del turismo (per saperne di più clicca QUI).

L’Agenzia Nazionale Ungherese per il Turismo sarà di supporto per l’organizzazione di delegazioni di imprenditori italiani in Ungheria, allo scopo di favorire il business travel oltre al consumer travel. Sulla base di questa importante collaborazione l’Agenzia ha deciso inoltre di assumere un funzionario responsabile di questo specifico mercato.

Questo incontro rappresenta certamente l’inizio di una collaborazione vantaggiosa tra la CCIU e l’Agenzia Nazionale Ungherese per il Turismo, con il fondamentale contributo delle istituzioni di entrambi i Paesi. La promozione del turismo italiano in Ungheria ed ungherese in Italia riceverà un forte impulso da questa cooperazione, che rientra pienamente nell’approccio di tipo win-win che la Camera persegue con convinzione.  L’intesa rappresenta senza dubbio un’ulteriore opportunità per il miglioramento dei rapporti tra i nostri Paesi: insieme per crescere!

 

Per ulteriori informazioni:
marketing@cciu.com