Giovedì 14 giugno nell’ambito delle iniziative dell’Italian Festival, coordinato dall’Italian Trade Agency, si è tenuto il workshop “La sfida dell’artigianato tra tradizione mercato ed innovazione” presso l’Istituto italiano di Cultura, in collaborazione con la CCIU e IIC.
L’Addetto Reggente IIC Dott. Gian Luca Borghese ha introdotto l’evento sottolineando l’importanza del lavoro dell’artigiano, la cui produzione rischia di diventare “spersonalizzata” con l’avvento della globalizzazione. È quindi fondamentale mantenere i valori della propria tradizione.
Era presente Antonio Intiglietta, Presidente e fondatore di “l’Artigiano in Fiera”, la più grande fiera-mercato in Europa che si svolge ogni anno a inizio dicembre a Milano. La fiera ha lo scopo di valorizzare la “capacità di creare”, ovvero la capacità di apprezzare i prodotti artigianali. Il successo della fiera consiste nella presentazione della propria diversità culturale, e l’originalità dell’artigiano sta nel comprendere la sensibilità del pubblico. È inoltre molto importante sapersi innovare, pur mantenendo i valori della tradizione. (Per vedere un momento dell’intervento clicca QUI).

Alexandra Szalay-Bobrovniczky, giovane Vicesindaco di Budapest, ha ribadito l’importanza del valore dell’artigiano: non si viene ad acquistare solamente il prodotto finito, ma anche tutto il lavoro che ha portato a tale risultato (per vedere l’intervento clicca QUI).

Momento d’intervento del Vicesindaco di Budapest Alexandra Szalay-Bobrovniczky,

È stato poi proiettato il film “Noi Artigiani” (di Dario Curatolo), presentato dal Dott. Intiglietta. Viene raccontata la storia di un padre e di una figlia che attraversando l’Italia si scontrano sul grande divario tra innovazione e tradizione. Lo scopo del film è quello di far comprendere la grande importanza del lavoro artigianale, dando profondi spunti di riflessione di come la tecnologia e internet possano aiutare a vendere la tradizione.

Francesco Mari, come Presidente CCIU si impegna a spingere la conoscenza della fiera dei potenziali partecipanti su tutto il territorio ungherese grazie agli accordi con le Camere di Commercio ungheresi. Ha poi ricordato il nuovo ruolo di rappresentanza di ENIT in Ungheria. Organizzerà inoltre un evento dedicato ai tour operator ungheresi che favorisca la conoscenza della manifestazione della fiera “l’Artigiano in Fiera” verso un pubblico ungherese ancora più vasto: insieme per crescere!

Presidente CCIU Francesco Mari in un momento d’intervento

A breve sarà disponibile sul sito il video dell’evento, realizzato dalla casa di produzione Umbrella.tv

Per ulteriori informazioni:

eventi@cciu.com