Il noto studio legale internazionale Cameron McKenna Nabarro Olswang di Budapest in collaborazione con Unicredit Bank ha organizzato un seminario sulle tendenze e sulle prospettive economiche e lavorative del mercato Ungherese.

I lavori sono stati aperti da S.E. l’Ambasciatore Massimo Rustico che ha esordito enfatizzando il miglioramento delle relazioni commerciali fra Italia e Ungheria, ricordando i recenti incontri con il Ministro degli Esteri, con i vertici del Governo e le istituzioni finanziarie ungheresi che fanno ben sperare in un grandissimo incremento delle relazioni tra i due paesi.

Hanno preso poi la parola i partner dello studio CMS Gabriella Ormai, Zsolt Okányi e Ágnes Halász di Unicredit Bank che hanno affrontato temi di grande rilievo, tra cui i fattori che influenzano l’accelerazione economica Ungherese, la volatilità del tasso di cambio del fiorino ungherese e le difficoltà relative all’assunzione di manodopera qualificata. Successivamente sono stati discussi dei metodi alternativi per assumere personale.

L’evento é stato moderato dalla Dottoressa Stefania Lepore, consulente legale e responsabile dell’Italian Desk presso la sede CMS di Budapest, precedentemente a lungo giurista di impresa in ambito bancario e finanziario.

A parte l’impeccabile ospitalità e i bellissimi uffici in cui ha avuto luogo il seminario, la presentazione ha suscitato interesse da parte di tutti i numerosi presenti. CMS ha in calendario altri seminari su tematiche legali rilevanti per gli investitori italiani ed internazionali.

La CCIU sta mettendo a punto con CMS un programma di collaborazione focalizzato sulle problematiche relative all’interscambio Italia-Ungheria.

CCIU: insieme per crescere!