Martedì 6 febbraio 2018 la bellissima cornice di Casa Pomo d’Oro ha ospitato la conferenza stampa relativa alla partecipazione italiana al SIRHA (dal 7 al 9 febbraio), la più importante manifestazione fieristica agroalimentare in Ungheria.

A fare gli onori di casa è stato Marco Bulf (per vedere il video clicca qui), Direttore dell’ICE, che ha illustrato le iniziative che hanno portato oltre 40 buyers e importatori in Ungheria. Alla fiera lo stand Italia si è distinto per qualità e dimensione: oltre 350 metri quadrati con la partecipazione di 15 aziende italiane, in buona parte provenienti dalle Regioni Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Puglia.

Sirha

Un momento d’intervento di Marco Bulf in Casa Pomo d’Oro

La presenza dell’Ambasciatore S.E. Massimo Rustico (per vedere il video clicca qui) ha confermato l’importanza dell’evento: il settore agroalimentare, infatti, sta registrando negli ultimi anni una crescita impressionante; nel suo intervento ha inoltre sottolineato il massimo impegno per la diffusione dei prodotti italiani nella crescita del business alimentare.

sirha

Da sinistra Marco Baldoni (Analyst ICE), Francesco Mari (Presidente CCIU) ed Elisa Avesani (assistente del Presidente)

Tra i relatori, il noto critico enogastronomico Luigi Cremona, presentatore del seminario “Benvenuti al Sud!”, un viaggio alla scoperta dei sapori della tradizione che apre la fiera SIRHA.

A movimentare la conferenza stampa, lo Chef stellato Giuseppe Guida, protagonista della Cena di Gala prevista per la serata del primo giorno di apertura della fiera.

sirha

Lo chef Giuseppe Guida al lavoro

La Camera di Commercio, ovviamente presente alla conferenza, si è messa a disposizione dell’Agenzia ICE, dei colleghi del Sistema Italia e di tutti gli espositori italiani presenti al SIRHA per ottimizzare la loro missione in Ungheria: insieme per crescere.

Per ulteriori informazioni rivolgersi a: eventi@cciu.com