Prosegue l’attività di networking della CCIU con l’ obiettivo di fornire ai soci un contatto sempre più diretto con le istituzioni governative e con il tessuto economico ungherese.

Il 22 giugno, CCIU ha quindi partecipato a un evento organizzato dalla Joint Venture Association (JVSZ).

Ospite d’onore il Ministro dell’Economia Nazionale, il Dott. Mihály Varga; la sua relazione ha sintetizzato i principali obiettivi raggiunti dall’attuale Governo, e annunciato ulteriori ribassi delle tassazioni e dell’IVA su molti prodotti.

Ha inoltre confermato la precisa volontà di incrementare i salari ungheresi e comunque la determinazione di rendere sempre più interessante l’investimento in Ungheria da parte di operatori esteri, ricordando anche che la Borsa ungherese diventerà molto più attrattiva per le aziende che vorranno quotarsi.

Un altro degli obiettivi governativi è quello di rendere obbligatorio il sistema della fatturazione elettronica a tutte le aziende entro il 2018.

Alla relazione del Primo Ministro è seguito uno stimolante dibattito fra i presenti che ha confermato l’ottimismo per l’immediato futuro dell’economia ungherese.

Anche se la mancanza di manodopera qualificata rimane un problema per le aziende, è emerso un dato molto positivo e cioè che l’Ungheria vanta la più bassa percentuale di giovani che lasciano il paese.

Successivamente all’evento, il Ministro ha incontrato il nostro Segretario Generale assicurando grande attenzione alle relazioni commerciali con l’Italia e apprezzando l’impegno col quale il Sistema Italia svolge il proprio lavoro.

Il Dott. Francesco Maria Mari ha brevemente illustrato al Ministro le iniziative che la CCIU sta realizzando a favore della piccola-media impresa in Ungheria.

Per qualsiasi ulteriore informazione rivolgetevi a marketing@cciu.com.

CCIU: insieme per crescere!