In queste settimane di fine 2017, il Gruppo Marco Polo G.E.I.E. di Treviso ha centrato altri due obiettivi straordinari, firmando importanti accordi con la Regione ungherese di Hajdú-Bihar e con la Regione di Szabolcs-Szatmár-Bereg. Tali accordi hanno lo scopo di creare collaborazioni stabili e durature nello sviluppo della cooperazione internazionale per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche orientate alla realizzazione dei rispettivi piani strategici ed operativi.

Firma dell’accordo tra il Presidente di Marco Polo G.E.I.E., Ferdinando Martignago e il Presidente della Regione di Hajdú-Bihar, Zoltán Pajna

Marco Polo G.E.I.E. (Gruppo Europeo di Interesse Economico) è riuscito in tale impresa grazie alla lunghissima esperienza del suo Presidente Ferdinando Martignago, che con lungimiranza ha costituito un G.E.I.E. già nel 2006. In quella data è stato riconosciuto dall’Unione Europea con la pubblicazione nel Supplemento della Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea al n. 2006/s 100-106513. Lo scopo del Gruppo è quello di stimolare e realizzare partnership e cooperazioni internazionali in tutta Europa grazie alla presenza contemporanea di aziende, istituzioni, enti pubblici e privati oltre che di professionisti. Questi accordi sono rilevanti per la cooperazione tra l’Italia e l’Ungheria in quanto il focus delle sue attività è rivolto alla formazione degli specialisti e degli esperti, alla promozione territoriale, allo sviluppo delle piccole e medie imprese e       all’espansione delle istituzioni pubbliche e private che vogliono aprirsi all’internazionalizzazione.

Marco Polo G.E.I.E. ha una vasta rete di relazioni in tutta la complessa filiera Ho.Re.Ca. (Hotel, Restaurant, Caffè) formata da piccole e medie imprese nel Nord-Est dell’Italia, dove, da nove anni, si relaziona con Scuole, Istituzioni, Imprese, Associazioni ed Esperti a livello comunitario. Attraverso tutte queste attività congiunte, mira a promuovere la mobilità internazionale, l’aumento dell’occupazione a livello europeo, il rafforzamento degli scambi economici, culturali, sociali, enogastronomici e turistici, ottenendo risultati straordinari grazie alle eccellenti competenze dei suoi selezionati Associati e Partner.

Firma dell’accordo tra il Presidente della Regione di Szabolcs-Szatmár-Bereg: Oskár Seszaták e il Presidente di Marco Polo G.E.I.E.: Ferdinando Martignago alla presenza del Docente dei Formatori: Alessandro Arena e del Mediatore Culturale: László Csizmadia